Bievres

Home » La Città » Gemellaggi » Bievres

Gemellata con Palestrina dal 2008
Sindaco Anne PELLETIER-LE BARBIER
Popolazione 5200 abitanti


La città
Bièvres è una cittadina tranquilla situata a pochi minuti da Parigi, attraverso la via statale 118 e la linea C della RER (Rete Espressa Regionale di Parigi) che la collega direttamente a Versailles, rimane un paesino grazioso situato alla confluenza di due fiumi, Bièvre e Sygrie, al primo deve peraltro il suo nome, che in celtico significa Castoro, quest’animale è infatti l'emblema dello stemma ufficiale della città.
Situata tra la foresta di Verrières e la foresta di Versailles, Bièvres gode di un ambiente naturale costituito da diversi boschi e completato da aree agricole nell'estremo sud, che si estendono per molti ettari, quasi a coprire il sessanta per cento del territorio.
Dispone inoltre di un ricco patrimonio architettonico ereditato da aristocratici, borghesi e uomini di scienza che hanno abitato la città nei secoli passati. Di notevole importanza sono il palazzo Bel-Air e il castello di La Roche-Dieu del XVII secolo, il castello Des Roches del XIX del secolo, la chiesa di Saint Martin del XIV secolo, il castello di Silvy del XVIII secolo, attualmente sede del Comune. Il castello Vauboyen del XIX secolo è stato classificato monumento storico nel 1979 mentre il castello di La Martiniere del XVIII secolo è stato registrato nel 1963.
Vasti parchi, appartenuti a grandi proprietà borghesi, sono oggi a disposizione del pubblico. Nel centro della città è presente il parco del castello Des Roches, mentre il parco del castello di La Martiniere composto da viali alberati, aiuole e prati permette di praticare sport.
Una delle caratteristiche del Comune risiede nella partecipazione attiva dei suoi abitanti alla vita collettiva. Con 48 associazioni e 19 organizzazioni di quartiere per solo 5200 abitanti, Bièvres si distingue in effetti per la sua vita partecipativa. Molti eventi sono in programma durante tutto l'anno grazie al sostegno delle associazioni. Celebre per la sua borsa delle cartoline, la sua fiera degli attrezzi antichi, la sua festa delle fragole e la sua reginetta eletta ogni anno, Bièvres è soprattutto conosciuta per la sua fiera internazionale della fotografia ogni primo week-end di giugno.
La città è sede di un museo della fotografia di fama mondiale. Fondato nel 1949 da due fratelli appassionati per rendere omaggio al francese Nicéphore Niepce, inventore della fotografia nel 1816. Questo museo, oggi provinciale, possiede più di 450 000 documenti storici firmati dai più grandi nomi della professione a partire da Daguerre.
Questo non è l'unico centro d'interesse culturale e artistico della città che possiede inoltre il Mulino di Vauboyen, un luogo storico, vecchio di tre secoli, in un ambiente naturale incantevole, ed è qui che i monaci dell'abbazia di St-Germain des Prés venivano a macinare il grano e a coltivare gli orti.
Altro scenario altrettanto bucolico è il Château des Roches, nel quale Victor Hugo soggiornò tante volte. Bièvres ospita anche un museo degli attrezzi antichi che possiede più di 35000 pezzi.

Il gemellaggio
Il giorno 3 agosto del 2008 i Sindaci di Palestrina e Bièvres hanno firmato il Patto di Gemellaggio, che sancisce la consapevolezza delle due città che lo scambio e la cooperazione nei campi della cultura, dell'arte, del turismo e della tutela dell'ambiente naturale, arricchiscono e sviluppano le reciproche conoscenze.
Sito internet: www.bievres.fr

 

Ultima modifica

04/05/2018

Condividi

Leggi anche

Notizie correlate

30-11-2017
Portale Utenti Servizi Scolastici
Bussola della Trasparenza
Pagamenti Informatici
Calcolo IUC

Palazzo Verzetti, Via del Tempio, 1 - 00036 Palestrina (Roma) PEC protocollo@comune.palestrina.legalmail.it Centralino: 06/953021 - CF 01319240584 - P. IVA 03577071008

Responsabile del procedimento di pubblicazione   -   Note legali

Il sito Istituzionale del Comune di Palestrina č un progetto realizzato da ISWEB S.p.A. con la piattaforma eCOMUNE