Fussen

Home » La Città » Gemellaggi » Fussen


Gemellata con Palestrina dal 1972
Sindaco Paul IACOB
Popolazione 14500 abitanti


La città
Füssen è una delle più graziose cittadine della Baviera, celebre località turistica è base ideale per la visita dei leggendari Castelli di Ludwig II, ovvero i manieri di Neuschwanstein e Hohenschwangau. Vanta una storia millenaria, ha un incantevole centro storico e gode di una posizione straordinaria, la cui importanza va oltre il suggestivo paesaggio creato dall’incontro di montagne, laghi e colline.
Qui s’incrociano quattro vie di comunicazione di grande rilievo: la via fluviale del Lech, la Strada Romantica, la Strada tedesca delle Alpi e la romana Via Claudia Augusta, in passato importante arteria commerciale tra l’Italia settentrionale ed Augusta Vindelicum, l’attuale Augsburg, allora capitale della provincia romana della Rezia.
Già nel III secolo questa posizione privilegiata indusse i Romani ad edificare il loro accampamento militare proprio sull’altura ora dominata dal castello. Nell’VIII secolo Magno, monaco di San Gallo, scoprì questa posizione geografica strategica e la scelse come punto di partenza per l’evangelizzazione dell’Allgäu. Nell’840 i vescovi di Augsburg fondarono sulla sua cella il convento benedettino di St. Mang, trasformato poi, nel XVIII secolo, in un imponente complesso in stile barocco; al suo interno di grande interesse sono la biblioteca, la sala dei principi, la chiesa con l’altar maggiore e le reliquie di San Magno, nonché la cappella dedicata a Sant'Anna con la famosa “danza macabra”, inoltre è esposta una delle raccolte di liuti e violini storici più significative d'Europa, che ricorda l'importanza di Füssen come culla della liuteria europea e come rinomato centro di costruzione di violini.
Nel XV e XVI secolo la città visse un periodo di grande fioritura economica, che si rispecchia ancor oggi nel suo ben conservato centro storico con le sue stradine medievali, le case borghesi, la cinta muraria in gran parte conservata e le numerose chiese barocche. In città non manca nemmeno un’atmosfera speciale per chi ama lo shopping: lontani dal rumore del traffico ci si può immergere nell’atmosfera tutta italiana della Reichenstraße, passeggiare nei pittoreschi vicoli, acquistare souvenir e gustare le specialità gastronomiche nei ristoranti e nei biergärten, le tipiche birrerie all’aperto. Anche gli immediati dintorni della città offrono alcuni tra i paesaggi più belli di tutta la Baviera, scenografia ideale per passeggiate a piedi e in bicicletta tra monti e laghi.
Il centro di Füssen è sovrastato da uno sperone roccioso, su cui si erge, imponente, il castello Hohes Schloss, una delle fortificazioni tardogotiche più grandi e meglio conservate della Svevia, che nel tardo Medioevo fu arricchito con gli splendidi affreschi trompe-l'oeil che ancora oggi possono essere ammirati sulle facciate del cortile. Divenuti signori di Füssen, i principi-vescovi di Augsburg avevano scelto l'Hohes Schloss come residenza estiva: quelli che in passato erano i loro appartamenti ospitano oggi una sede distaccata delle celebri pinacoteche nazionali bavaresi, in cui sono esposte opere d'arte tardogotiche e rinascimentali.


Il gemellaggio
Il Comune di Palestrina, nello spirito di collaborazione auspicato fra i popoli d'ogni Paese, ha sottoscritto con Füssen nel 1972 il patto di gemellaggio, volto sia ad avviare il programma di scambi giovanili che a promuovere progetti e iniziative in ambito turistico, culturale ed artistico.
Siti internet: www.stadt-fuessen.de www.fuessen.de


 

Ultima modifica

04/05/2018

Condividi

Portale Utenti Servizi Scolastici
Bussola della Trasparenza
Pagamenti Informatici
Calcolo IUC

Palazzo Verzetti, Via del Tempio, 1 - 00036 Palestrina (Roma) PEC protocollo@comune.palestrina.legalmail.it Centralino: 06/953021 - CF 01319240584 - P. IVA 03577071008

Responsabile del procedimento di pubblicazione   -   Note legali

Il sito Istituzionale del Comune di Palestrina č un progetto realizzato da ISWEB S.p.A. con la piattaforma eCOMUNE